• 22/05/2017

    Corruzione privata. Sarà vera lotta?
    La nuova disciplina prevede l'ampliamento delle condotte sanzionabili, pene più severe e un allargamento dei soggetti punibili. Ma restano parecchi dubbi sulla sua effettiva capacità di contrastare un fenomeno, spesso sottovalutato, che è di grave ostacolo allo sviluppo del Paese

  • 22/05/2017

    Imprese e lavoro con l'industria 4.0
    Da un lato, una maggiore efficienza produttiva e rinnovata competitività internazionale, dall'altro l'aumento delle mansioni affidate ai robot. E molta flessibilità. Di promesse e timori legati alla quarta rivoluzione industriale si è parlato in una tavola rotonda organizzata da Legal

  • 12/04/2017

    Educare le Pmi a difendere le idee
    Marchi, brevetti, know-how: per le piccole e medie imprese italiane potrebbero essere un asset decisivo per competere sul mercato globale. Ma spesso non sanno come tutelarli. O ritengono che le spese eccessive.

  • 08/03/2017

    Jobs act: un bilancio in chiaroscuro
    A due anni dall'introduzione della riforma sul lavoro, gli aspetti negativi pesano più dei benefici o viceversa? E come sono cambiati i rapporti tra le parti, con la modifica delle tutele in caso di licenziamento illegittimo? Di questo e altro si è parlato in una tavola rotonda organizzata da Legal

  • 08/03/2017

    Lo Stato scommette sullo scambio di informazioni
    L'invio automatico dei dati tra le diverse autorità fiscali potrebbe rivelarsi decisivo per il successo della seconda edizione della procedura volontaria per il rientro dei capitali illecitamente detenuti all'estero. Anche se...

  • 06/02/2017

    Il ruolo strategico della responsabilità sociale d'impresa
    In Italia manca ancora il salto culturale che serve per comprendere in pieno vantaggi e benefici. Che le aziende più sensibili all'ambiente e ai dipendenti stanno già sperimentando

  • 01/02/2017

    Il whistleblowing non convince ancora
    La norma che tutela chi denuncia fatti illeciti sul lavoro, sebbene presenti dei reali vantaggi per la legalità, sembra scontrarsi con la cultura e l'ordinamento giuridico italiano vigente. Dei pro e dei contro se ne è parlato in una tavola rotonda organizzata da Legal

  • 01/12/2016

    Opere d'ingegno pregi e difetti della normativa
    Nonostante una iniziale perplessità, il regime di Patent Box sembra aver convinto la platea di operatori e aziende che prendono coscienza del valore competitivo dei beni intangibili come fattore di sviluppo del Paese. Ma non mancano le perplessità. Perché...

  • 09/11/2016

    Lo studio legale 2.0 tra rischi e opportunità
    La gestione elettronica dei documenti e la condivisione delle informazioni hanno migliorato il lavoro e ottimizzato i tempi, ma accanto ai vantaggi della digitalizzazione si aprono nuovi scenari

  • 01/11/2016

    Riparte la corsa agli acquisti
    I dati dimostrano una volontà di investire in operazioni cross border. Ma se per gli studi legali è un segnale positivo, a livello mondiale ci si muove con cautela, in attesa dei prossimi eventi di politica internazionale

22 05 2017

Imprese e lavoro con l'industria 4.0
Da un lato, una maggiore efficienza produttiva e rinnovata competitività internazionale, dall'altro l'aumento delle mansioni affidate ai robot. E molta flessibilità. Di promesse e timori legati alla quarta rivoluzione industriale si è parlato in una tavola rotonda organizzata da Legal

L'analisi sulle prospettive dell’industria 4.0, la rivoluzione che sta entrando nelle aziende all’insegna delle macchine che possono comunicare tra loro, con il ruolo dell’uomo trasformato principalmente in controllore del loro funzionamento, dipende dalla prospettiva. Quando il focus è sulle applicazioni finali prevale....

more

22 05 2017

Corruzione privata. Sarà vera lotta?
La nuova disciplina prevede l'ampliamento delle condotte sanzionabili, pene più severe e un allargamento dei soggetti punibili. Ma restano parecchi dubbi sulla sua effettiva capacità di contrastare un fenomeno, spesso sottovalutato, che è di grave ostacolo allo sviluppo del Paese

Dopo i continui richiami da parte dell’Unione europea, l’Italia è finalmente intervenuta nella regolamentazione della corruzione nel settore privato con il decreto legislativo n. 38 del 15 marzo 2017. Obiettivo: allineare la corruzione nel settore privato al modello pubblicistico. L’intervento, però, sembrerebbe....

more

12 04 2017

Educare le Pmi a difendere le idee
Marchi, brevetti, know-how: per le piccole e medie imprese italiane potrebbero essere un asset decisivo per competere sul mercato globale. Ma spesso non sanno come tutelarli. O ritengono che le spese eccessive.

Le piccole e medie imprese italiane, rispetto alle grandi multinazionali, si dimostrano ancora scettiche e, talvolta, poco preparate sul tema della proprietà intellettuale (Ip). Primo deterrente, da sempre tra i più determinanti in materia, si conferma il timore di dover affrontare spese legali troppo alte. Tuttavia, la consapevolezza....

more

08 03 2017

Lo Stato scommette sullo scambio di informazioni
L'invio automatico dei dati tra le diverse autorità fiscali potrebbe rivelarsi decisivo per il successo della seconda edizione della procedura volontaria per il rientro dei capitali illecitamente detenuti all'estero. Anche se...

Con la Voluntary disclosure bis (Vd2), il governo ha scelto di offrire una nuova possibilità a chi ha commesso illeciti fino al 30 settembre 2016, consentendo di mettersi in regola e pagare le imposte sulle attività finanziarie e patrimoniali detenute all’estero, evitando così sanzioni eccessivamente severe. Si tratta....

more

08 03 2017

Jobs act: un bilancio in chiaroscuro
A due anni dall'introduzione della riforma sul lavoro, gli aspetti negativi pesano più dei benefici o viceversa? E come sono cambiati i rapporti tra le parti, con la modifica delle tutele in caso di licenziamento illegittimo? Di questo e altro si è parlato in una tavola rotonda organizzata da Legal

Molte critiche, qualche apprezzamento. Da quando è entrata in vigore, ormai due anni fa, la riforma del Jobs act non ha mai smesso di suscitare reazioni contrastanti. Ha creato nuova occupazione o ha istituzionalizzato la precarietà? Ha reso efficiente, flessibile, moderno il mercato del lavoro in Italia o ha semplicemente cancellato....

more

06 03 2017

PROCESSO CIVILE E TRIBUTARIO: COSA È CAMBIATO CON LA RIFORMA. La Tavola Rotonda organizzata da Le Fonti

Si è svolta giovedì 2 marzo presso la sede di Le Fonti la Tavola dal titolo “Processo civile e tributario: cosa è cambiato con la riforma” coordinata dal direttore dei mensili World Excellence e Legal Angela Maria Scullica.La Tavola rotonda ha esaminato la recente riforma del Processo civile volta a garantire....

more

06 02 2017

Il ruolo strategico della responsabilità sociale d'impresa
In Italia manca ancora il salto culturale che serve per comprendere in pieno vantaggi e benefici. Che le aziende più sensibili all'ambiente e ai dipendenti stanno già sperimentando

In Europa se ne parla dal 2000 e ora, anche in Italia, si inizia a discutere con maggior interesse rispetto al passato, di  corporate social responsability come driver per l’economia.  Quest’ultima  va oltre il rispetto delle norme e prevede la realizzazione di pratiche e comportamenti sostenibili e favorevoli....

more

01 02 2017

Il whistleblowing non convince ancora
La norma che tutela chi denuncia fatti illeciti sul lavoro, sebbene presenti dei reali vantaggi per la legalità, sembra scontrarsi con la cultura e l'ordinamento giuridico italiano vigente. Dei pro e dei contro se ne è parlato in una tavola rotonda organizzata da Legal

Nella maggior parte dei paesi del G20 il dibattito intorno alle legge sulla tutela dei cosiddetti whistleblowers (dall’inglese «soffiatori nel fischietto») era già di attualità nei primi anni del 2000. In Italia la norma, che si impegna a difendere i lavoratori che denunciano fatti illegali o contrari alle regole di....

more

01 12 2016

Opere d'ingegno pregi e difetti della normativa
Nonostante una iniziale perplessità, il regime di Patent Box sembra aver convinto la platea di operatori e aziende che prendono coscienza del valore competitivo dei beni intangibili come fattore di sviluppo del Paese. Ma non mancano le perplessità. Perché...

Sono 4.500 le richieste di adesione inviate, di cui 1.300 provenienti da aziende con fatturato compreso tra i 10 e i 50 milioni di euro; Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna le regioni con il più alto numero di domande. Il 36% delle richieste scaturisce dalla volontà di tutelare i redditi derivanti dall’utilizzo dei marchi, a cui....

more
Vedi Archivio
IN EDICOLA

L'EDITORIALE
CORRUZIONE PRIVATA E CONCORRENZA, UN BINOMIO MAL DIGERITO

L'Italia è un Paese che per la sua impostazione storico culturale, ha costruito il sistema  legislativo su una serie di rapporti di forza, ideologie ed  equilibri nati e proliferati in un ambiente chiuso, autoprotettivo e poco concorrenziale. Un contesto che, per sua

Leggi tutto

Powered by Share Trading

Everlasting
I più letti